Hans-Herrmann Hoppe

Carissimi, il vostro inviato ha ricevuto una chiamata speciale alla quale non ha potuto sottrarsi, e quindi si è imbucato in un convegno per intervistare per vostro conto il professor Hoppe, in compagnia di Mauro Meneghini, senza il quale tutto questo non sarebbe stato possibile

Nell’intervista, che Hoppe gli ha graziosamente concesso, si parla di Catalogna e di bitcoin.

Sottotitoli (attivare la funzione per vederli).

Intanto ascoltate le parole sulla Catalogna, che sintetizzo: alla domanda “Il caso Catalogna é forse la dimostrazione che, finalmente, le democrazie si palesano per quello che sono, vere e proprie dittature, contrarie alla libertà di chi -appellandosi alla democrazia- vorrebbe votare per autodeterminarsi?” risponde: “Auspico che gli indipendentisti catalani, una volta ottenuta l’autonomia, consentano ai gruppi al loro interno di costituire comunità che seguano le leggi spagnole piuttosto che francesi od alte come comunità autonome ed autoregolanti”.

Qui sotto il podcast: