Il medioevo in Italia e in Europa -Capitolo 18/2 -Le controversie religiose e la dinastia eracliana

Continuiamo l’ascolto dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo
Puntata quarantasettesima: raccontiamo la storia della difesa di Costantinopoli dalle flotte arabe da parte del giovane erede di Costante II, Costantino IV. La grande flotta bizantina, dotata di una nuova devastante arma detta fuoco greco, riuscì a infliggere delle umilianti sconfitte agli Arabi, nel corso dello scontro che molti storici considerano una Poitiers d’oriente. Racconteremo poi la prima guerra civile araba, con la nascita delle fazioni scita e sunnita e infine il racconto a tinte noir del regno dell’ultimo rappresentante della dinastia eracliana, l’oscuro Giustiniano II. 

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.
Capitolo 18/2 – Le controversie religiose e la dinastia eracliana

  • I Costantino IV, la grande difesa di CostantinopolI e il regno di Giustiniano II
  • La fine della dinastia eracliana

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast


Il medioevo in Italia e in Europa -Capitolo 18/1 -Le controversie religiose e la dinastia eracliana

Siamo alla quarantaseiesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo,
Torniamo a occuparci dell’Impero bizantino con una particolare attenzione alle politiche dei sovrani della dinastia eracliana sul piano dell’interpretazione cristologica e su quello della riorganizzazione amministrativa e militare con l’introduzione dei Themata.  Ci occuperemo poi dell’avventura italiana dell’imperatore bizantino Costante II, conclusasi tragicamente con la morte dell’imperatore a Siracusa e sancì il definitivo allontanamento della politica bizantina dalla penisola italiana, che sempre più da questo momento in poi divenne autosufficiente e indipendente.

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.


Capitolo 18/1 – Le controversie religiose e la dinastia eracliana

  • I contrasti teologici del VII secolo e lo scontro tra papato e impero d’oriente – L’avventura italiana di Costante II

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

Il medioevo in Italia e in Europa – Cosa accadeva nel resto del mondo

Siamo alla quarantacinquesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo,
Non potendo rendere la “cronologia comparata” in un audiolibro e in un videolibro abbiamo dedicato una puntata “a braccio”, cioè senza letture, alla descrizione di quello che avveniva nel resto del mondo. Voleremo in America, in Africa, in India, in Cina e nel Giappone per descrivere le civiltà e le realtà che condivisero questi secoli della tarda antichità con i protagonisti del nostro volume. Tutto ovviamente in modo estremamente sintetico, per dare qualche riferimento agli amici che ci seguono.

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

Il medioevo in Italia e in Europa – Capitolo 17/3 – Le riforme di Rotari e l’Italia longobarda

Siamo alla quarantaquattresima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo, dedicata al racconto della storia dei Longobardi da Rotari fino alla caduta della dinastia Bavarese e all’avvento nel 712 del grande re Liutprando. Con questo capitolo, nel quale abbiamo cercato di tratteggiare in modo vivace anche il carattere e la vita dei protagonisti, si chiude la trattazione riguardante l’Italia in questo volume. 

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Capitolo 17/3- Le riforme di Rotari e l’Italia longobarda

  • Il regno longobardo dopo Rotari

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

Il medioevo in Italia e in Europa – Capitolo 17/2- Le riforme di Rotari e l’Italia longobarda

Siamo alla quarantatreesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo.

Continua il racconto della società longobarda attraverso l’analisi delle leggi di Rotari, con un particolare riferimento al ruolo della Chiesa e del diritto ecclesiastico nell’evoluzione della civiltà giuridica europea.

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Capitolo 17/2- Le riforme di Rotari e l’Italia longobarda

  • L’Editto di Rotari e la vita nell’Italia longobarda
    Parte seconda

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

Il medioevo in Italia e in Europa – Capitolo 17/1 – Le riforme di Rotari e l’Italia longobarda

Siamo alla quarantaduesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo.

Torniamo in Italia e raccontiamo l’evoluzione del regno longobardo. La lente attraverso la quale raccontiamo i Longobardi sono le leggi dell’editto di Rotari. Una puntata che si occupa della società italiana sotto questi fieri guerrieri germanici, del tentativo, rozzo certamente, ma determinato, di recuperare l’idea di una civiltà del diritto. Tra guidrigildi, duelli giudiziari, libri penitenziari e ordalie il racconto di un mondo certamente arretrato, ma non statico e che iniziò faticosamente a muoversi verso un’idea evoluta della convivenza civile.

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Capitolo 17/1- Le riforme di Rotari e l’Italia longobarda

  • L’Editto di Rotari e la vita nell’Italia longobarda
    Parte prima

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

il medioevo in Italia e in Europa – Capitolo 16/3 – L’evoluzione dei regni romano barbarici e dell’Europa nel VII secolo

Siamo alla quarantunesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo.

Descriviamo in questa puntata il grande mondo del Nord Europa, al di là dell’antico limes romano. Un mondo che venne coinvolto insieme al regno franco in una vasta area di scambi commerciali intorno ai mari del nord. Area che divenne la culla dove poté crescere una nuova identità geopolitica e culturale eminentemente europea. Balti, Sassoni, Finni, Norreni, Slavi, Frisoni e Anglosassoni, ai confini del mondo la nascita della nuova Europa.

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Capitolo 16/3 – L’evoluzione dei regni romano barbarici e dell’Europa nel VII secolo

  • Anglosassoni, Frisoni, Scandinavi, Balti e Finni. Ai confini del nulla la nuova Europa.

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

l medioevo in Italia e in Europa – 16 /2 – L’evoluzione dei regni romano barbarici e dell’Europa nel VII secolo

Siamo alla quarantesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo.

Puntata dedicata alla storia del Regno dei Franchi sotto la dinastia, o forse sarebbe più corretto dire le dinastie, merovingia. Un regno meno evoluto di quelli dei Visigoti e degli Ostrogoti affacciati sul mediterraneo meridionale, ma capace di sopravvivere assai più a lungo dando luogo a esiti fondamentali per la storia europea in epoca carolingia, proprio in virtù dei suoi rapporti con il mondo dell’Europa continentale. 

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Capitolo 16/2 – L’evoluzione dei regni romano barbarici e dell’Europa nel vii secolo

  • Il regno dei Franchi sotto i Merovingi

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

Il medioevo in Italia e in Europa – Capitolo  16/1 – L’evoluzione dei regni romano barbarici e dell’Europa nel VII secolo

Siamo alla trentanovesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo.

Torniamo in Occidente e descriviamo l’evoluzione dei regni romano-barbarici.
Sul finire del VI e per tutto il VII secolo in questi regni si osserva una marcata integrazione tra etnia germanica e popolazioni latine, dando luogo a nuove realtà originali che in parte furono la base culturale per la definizione delle future identità nazionali europee occidentali.
Nella puntata di oggi parliamo del più civile e avanzato regno romano-barbarico, quello dei Visigoti.
Questo regno fu capace di alte produzioni intellettuali, anche nell’ambito del pensiero politico. 

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Capitolo 16/1 – L’evoluzione dei regni romano barbarici e dell’Europa nel vii secolo

  • il regno dei Visigoti, il più avanzato regno europeo

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast

Il medioevo in Italia e in Europa – Capitolo 15/3 – L’espansione islamica, il califfato Rashidun

Siamo alla trentottesima puntata dell’opera di Andrea Babini, letta da lui medesimo e siamo poco dopo la morte di Maometto.

La prima guerra civile araba, innescata da questioni dinastiche, diede inizio alle feroci divisioni tra sunniti e sciiti, ma soprattutto interruppe la dirompente avanzata degli eserciti islamici, alleggerendo la pressione sull’Impero bizantino che, sotto i successori di Eraclio Costante e Costantino IV si poté riorganizzare sia sul piano militare sia su quello amministrativo. 

DAL CROLLO DELL’IMPERO ROMANO ALL’AVANZATA ARABA.

Capitolo 15/3- L’espansione islamica, il califfato Rashidun

  • La morte di Eraclio e la prima guerra civile araba

Autore Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Michela di Mieri e Rosanna Montanari
Regia e montaggio: Roberto Bolzan e Federico Saggini

Buon ascolto e non dimenticate il podcast