Gerusalemme capitale d’Israele. La mossa di Trump è un game changer?

La dichiarazione di Trump ha messo in movimento cose ferme da anni. E’ una mossa estemporanea o parte di una strategia per il Medio oriente?

E’ un game changer, dopo di che nulla sarà come prima o una mossa che causerà danni senza apprezzabili vantaggi per Israele?

Ne abbiamo parlato con Monique Marguerite Bernath esperta di politica estera e curatrice della pagina Intelligence Bar.

Qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *