Il medioevo in Italia e in Europa – vol 2 – Cap 7/3 – Il mondo intorno all’Impero Carolingio.

E’ l’anno 798 e i nobili franchi Loffredo e Sigismondo, accompagnati dall’ebreo Isacco con compito di interprete, dopo aver viaggiato lungo migliaia di chilometri e per oltre un anno, giungono in vista della splendida capitale del grande Califfato degli infedeli: Baghdad…. sulla vasta spianata desertica, si innalza colossale la mole di mura straordinarie per potenza e bellezza… un cerchio preciso, il cui perimetro è scandito con regolarità millimetrica da alte e invincibili torri, racchiude un abitato così smisurato da fare impallidire qualsiasi città del grande regno carolingio da cui i tre provengono… i tre uomini conoscono i possenti bastioni voluti dall’imperatore Aureliano a Roma e sono abituati allo splendore della reggia che Carlo sta costruendo ad Aquisgrana… ma lo spettacolo che si apre ai loro occhi li lascia senza fiato… non esiste al mondo una città più popolosa, viva, colta e bella di Baghdad… al centro esatto dell’abitato un palazzo magnifico e la cupola verde e splendente della moschea principale riflettono la violenza della luce solare, abbagliandoli e intimidendoli… ovunque, nobili signori, guardie dalle sgargianti uniformi, animali esotici e mercati come non ne avevano mai visti… Eppure i tre si devono fare coraggio… il loro compito è troppo importante e non ammette fallimenti: devono incontrare il leggendario Califfo Harun al Rashid e portargli i saluti del più grande tra i sovrani cristiani, il re dei Franchi Carlo, che ancora imperatore non è, ma si appresta a diventarlo, e con i saluti devono sottoporre al Califfo delicate proposte di collaborazione commerciale e politica, nell’interesse della cristianità e per la protezione e la sicurezza dei pellegrini in Terra Santa…. Solo uno di loro, l’ebreo Isacco, stimato e rispettato da Carlo, sopravviverà alla grande avventura e potrà fare ritorno ad Aquisgrana quattro anni dopo…

DALL’INVASIONE ARABA ALLA RIUNIFICAZIONE DELL’OCCIDENTE CRISTIANO.

Capitolo 7:    Il mondo intorno all’Impero Carolingio.

Parte 3:  Carlo Magno e Harun al Rashid, due leggende a confronto. Impero Carolingio e Califfato Abbaside, una amicizia possibile e cercata. Un elefante ad Aquisgrana. Il ruolo del mondo ebraico nei rapporti tra oriente e occidente. La diplomazia al tempo di Carlo Magno. 

Autore: Andrea Babini
Voci: Andrea Babini, Alessandra Benfenati, Lorena Barducci, Marzia Giovannini e Michela di Mieri
Regia e montaggio: Andrea Babini
Assistenza: Roberto Bolzan

Buona visione, ricordate che c’è il podcast e iscrivetevi al canale Youtube per essere sempre aggiornati.

E se avete perso qualche puntata, ecco l’elenco completo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *