Libertà in bicicletta

L’anarchia del ciclista è diventata un pericolo.

Come dobbiamo considerare la libertà di andare in bicicletta quando una potente ideologia considera le automobili mortali e l’automobilista un criminale?
Tutti abbiamo vissuto episodi pericolosi per indisciplina del ciclista che, per alcune correnti di pensiero, ha sempre ragione, anche quando ha torto. Questo contribuisce, si dice, a diminuire gli incidenti.

Ma a prezzo del terrore per tutti gli altri.

Ne parliamo con Federico Saggini ed altri.

Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *